WHEN HE STARTED HIS CAREER

Pasquale Natuzzi, Chairman and Chief Executive Officer of the Natuzzi Group, was very young when he started his career. The son of a cabinet-maker, at just 19 years of age he opened a workshop in Taranto with three collaborators, producing sofas and armchairs for the local market.
In 1962 he moved to Matera where he began to gain commercial experience, giving him in-depth knowledge of the difficulties and mechanisms of distribution.
In 1967, still in Matera, Pasquale Natuzzi returned to his first love: the production of sofas and armchairs, this time on an industrial scale.
In 1972 he founded Natuzzi Salotti S.r.l. One year later, following a fire that completely destroyed the Matera factory, Pasquale Natuzzi decided to relocate production to Santeramo in Colle (Bari – Italy), which is the current headquarters of the Group.


AT THE BEGINNING OF THE '80S

At the beginning of the ‘80s, during a trip to the USA, Pasquale Natuzzi intuitively spotted an opportunity to carry out a radical change of direction: “democratising” the leather sofa, once a product for an elite niche.
In 1985 Natuzzi Upholstery Inc. was established, based in New York, a company especially designed for the needs of its North American clients.
The successes achieved in the USA, confirmed by the flotation on Wall Street in May 1993, drove Natuzzi to conquer other markets, mainly in Europe and the Far East, where the Group confirmed its leadership within a short space of time.
In 1998, further confirmation of the Group's strong ties with the American market was given by the inauguration in High Point (North Carolina) of a futuristic-looking building, designed by the architect Mario Bellini, housing the offices of Natuzzi Americas, with over 60 employees and a large showroom measuring 8,000 square metres.
With North American expansion continuing, the Group then went on to strengthen its presence both in Europe and in Italy. The Nineties saw the opening in Taranto, on Pasquale Natuzzi's initiative, of the first shop in the franchising chain Divani & Divani by Natuzzi. The chain's success is confirmed by the presence of 268 Natuzzi stores worldwide (mainly in Italy, Spain, France, Switzerland, China, Australia) and 330 Natuzzi Galleries, mainly in the United States and Northern Europe.
Pasquale Natuzzi continues to work with the same passion he held at the beginning of his career and  personally oversees strategic activities relating to strengthening the brand with investments in product innovation and research, marketing, communication and staff training, working alongside the Group's managers to define future strategies.


INTERNATIONAL AWARDS

This constant effort and commitment, with the aim of growth for the company, increasing the number of collaborators and promoting growth in the region has been rewarded by an Honorary Degree in Education Science, conferred in December 2001 by the University of Bari.
In 2008 Pasquale Natuzzi was inducted into the American Furniture Hall of Fame. He was the first international recipient of the honour. In 2010, in Milan, on the occasion of China Awards 2010, the Italy-China Foundation awarded the Natuzzi Group with the Capital Elite prize, as the best evidence of Made in Italy in China.
In 2011 Pasquale Natuzzi has been honored with the Lifetime Achievement Award from the Anti-Defamation League for distinguishing himself with creative work to improve, enhance and benefit relationships among partners, vendors and employees.
In 2013, from Paris has come the Throphée de l'Innovation for the armchair Re-vive. The prize was awarded by a panel of experts during the Furnishing Fair Espritmeuble.
In the same year, Natuzzi was among the finalists of the ICT Innovation Award. The award is given to companies having distinguished themselves by the IT innovation and strategic actions.
In 2015 Pasquale Natuzzi has been honored with the special prize “2015 Italian Talent Award” for MADE IN ITALY by the Italian Talent Association. The initiative -  sponsored by the Premiership, the Senate, Chamber of Deputies, Ministry of Industry, Ministry of Agriculture and Forestry, Ministry of Health and the Institute for Foreign Trade - is dedicated to journalists and "excellence" promoting the Made in Italy in the world.

 

TODAY

After more than fifty years of challenges and intuitions, Natuzzi is Italy's largest furniture house and the player with the greatest global reach in its sector, with seven manufacturing plants, twelve commercial offices and more than 1,200 points of sale worldwide. Ethics and social responsibility, innovation, industrial know-how and integrated management of its value chain represent the points of strength that have made the Natuzzi Group a market leader and established Natuzzi as the most recognized furniture brand in the world among consumers of luxury goods (Lagardere/Ipsos, 2013).
Pasquale Natuzzi today lives in Santeramo, is married, and is the father of five children.

pasquale

WHEN HE STARTED HIS CAREER

Pasquale Natuzzi, Chairman and Chief Executive Officer of the Natuzzi Group, was very young when he started his career. The son of a cabinet-maker, at just 19 years of age he opened a workshop in Taranto with three collaborators, producing sofas and armchairs for the local market.
In 1962 he moved to Matera where he began to gain commercial experience, giving him in-depth knowledge of the difficulties and mechanisms of distribution.
In 1967, still in Matera, Pasquale Natuzzi returned to his first love: the production of sofas and armchairs, this time on an industrial scale.
In 1972 he founded Natuzzi Salotti S.r.l. One year later, following a fire that completely destroyed the Matera factory, Pasquale Natuzzi decided to relocate production to Santeramo in Colle (Bari – Italy), which is the current headquarters of the Group.


AT THE BEGINNING OF THE '80S

At the beginning of the ‘80s, during a trip to the USA, Pasquale Natuzzi intuitively spotted an opportunity to carry out a radical change of direction: “democratising” the leather sofa, once a product for an elite niche.
In 1985 Natuzzi Upholstery Inc. was established, based in New York, a company especially designed for the needs of its North American clients.
The successes achieved in the USA, confirmed by the flotation on Wall Street in May 1993, drove Natuzzi to conquer other markets, mainly in Europe and the Far East, where the Group confirmed its leadership within a short space of time.
In 1998, further confirmation of the Group's strong ties with the American market was given by the inauguration in High Point (North Carolina) of a futuristic-looking building, designed by the architect Mario Bellini, housing the offices of Natuzzi Americas, with over 60 employees and a large showroom measuring 8,000 square metres.
With North American expansion continuing, the Group then went on to strengthen its presence both in Europe and in Italy. The Nineties saw the opening in Taranto, on Pasquale Natuzzi's initiative, of the first shop in the franchising chain Divani & Divani by Natuzzi. The chain's success is confirmed by the presence of 268 Natuzzi stores worldwide (mainly in Italy, Spain, France, Switzerland, China, Australia) and 330 Natuzzi Galleries, mainly in the United States and Northern Europe.
Pasquale Natuzzi continues to work with the same passion he held at the beginning of his career and  personally oversees strategic activities relating to strengthening the brand with investments in product innovation and research, marketing, communication and staff training, working alongside the Group's managers to define future strategies.


INTERNATIONAL AWARDS

This constant effort and commitment, with the aim of growth for the company, increasing the number of collaborators and promoting growth in the region has been rewarded by an Honorary Degree in Education Science, conferred in December 2001 by the University of Bari.
In 2008 Pasquale Natuzzi was inducted into the American Furniture Hall of Fame. He was the first international recipient of the honour. In 2010, in Milan, on the occasion of China Awards 2010, the Italy-China Foundation awarded the Natuzzi Group with the Capital Elite prize, as the best evidence of Made in Italy in China.
In 2011 Pasquale Natuzzi has been honored with the Lifetime Achievement Award from the Anti-Defamation League for distinguishing himself with creative work to improve, enhance and benefit relationships among partners, vendors and employees.
In 2013, from Paris has come the Throphée de l'Innovation for the armchair Re-vive. The prize was awarded by a panel of experts during the Furnishing Fair Espritmeuble.
In the same year, Natuzzi was among the finalists of the ICT Innovation Award. The award is given to companies having distinguished themselves by the IT innovation and strategic actions.
In 2015 Pasquale Natuzzi has been honored with the special prize “2015 Italian Talent Award” for MADE IN ITALY by the Italian Talent Association. The initiative -  sponsored by the Premiership, the Senate, Chamber of Deputies, Ministry of Industry, Ministry of Agriculture and Forestry, Ministry of Health and the Institute for Foreign Trade - is dedicated to journalists and "excellence" promoting the Made in Italy in the world.

 

TODAY

After more than fifty years of challenges and intuitions, Natuzzi is Italy's largest furniture house and the player with the greatest global reach in its sector, with seven manufacturing plants, twelve commercial offices and more than 1,200 points of sale worldwide. Ethics and social responsibility, innovation, industrial know-how and integrated management of its value chain represent the points of strength that have made the Natuzzi Group a market leader and established Natuzzi as the most recognized furniture brand in the world among consumers of luxury goods (Lagardere/Ipsos, 2013).
Pasquale Natuzzi today lives in Santeramo, is married, and is the father of five children.

ABOUT US

ABOUT US
Discover more

INVESTOR RELATIONS

INVESTOR RELATIONS
Discover more

PRESS ROOM

PRESS ROOM
Discover more
Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti gestiti da siti di altre organizzazioni e di remarketing, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookies. Per disabilitare l'utilizzo dei cookies puoi visualizzare il paragrafo “Disabilitazione totale o parziale dei cookies” del seguente link
Privacy Policy

Privacy & Cookies Policy

In questa pagina si descrivono le modalità di gestione del sito internet www.natuzzi.com. In riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano. Si tratta di un'informativa che è resa anche ai sensi dell'art. 13 Decreto legislativo 196/03 (di seguito Codice privacy) per gli utenti dei servizi del nostro sito, che vengono erogati via internet. L'informativa non è valida per altri siti web eventualmente consultabili attraverso i nostri links, di cui la Natuzzi S.p.A. non è in alcun modo responsabile. L'informativa si ispira anche alla Raccomandazione n. 2/2001 che le Autorità europee per la protezione dei dati personali riunite nel gruppo istituito dall'art. 29 della direttiva n. 95/46/CE, hanno adottato il 17 maggio 2001 per individuare dei requisiti minimi per la raccolta dei dati personali on-line: le modalità, i tempi e la natura delle informazioni che i titolari del trattamento devono fornire agli utenti quando questi si collegano a pagine web.

Il Titolare del trattamento

Il Titolare del trattamento dei dati personali trattati a seguito della consultazione del nostro sito, è la Natuzzi S.p.A., con sede legale in Via Iazzitiello, 47 - Santeramo in Colle (BA)

Il Responsabile del trattamento

Il Responsabile esterno del trattamento è la Protection Trade S.r.l. con sede legale in Largo G. Marconi - 13, Itri (LT). L'elenco aggiornato degli altri responsabili può essere richiesto all'indirizzo email natuzzi@protectiontrade.it

Luogo e finalità e comunicazione dei dati

I trattamenti connessi ai servizi web di questo sito hanno luogo presso la predetta sede della Società e sono curati da dipendenti e collaboratori della Natuzzi S.p.A. incaricati del trattamento e da eventuali incaricati di I dati personali forniti dagli utenti che inoltrano richieste di servizi sono utilizzati al solo fine di eseguire il servizio o la prestazione richiesta e non sono comunicati a soggetti terzi salvo che la comunicazione sia imposta da obblighi di legge o sia strettamente necessario per l'adempimento delle richieste. I dati, che non saranno diffusi, potranno essere comunicati a soggetti terzi esclusivamente per la gestione dei servizi connessi al nostro sito internet.

Tipi di dati trattati

Dati di navigazione

I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento di questo sito web acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell'uso dei protocolli di comunicazione di Internet.

Si tratta di informazioni che non sono raccolte per essere associate a interessati identificati, ma che per loro stessa natura potrebbero, attraverso elaborazioni ed associazioni con dati detenuti da terzi, permettere di identificare gli utenti.

In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti che si connettono al sito, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste, l'orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore, ecc.) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all'ambiente informatico dell'utente.

Questi dati vengono utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull'uso del sito e per controllarne il corretto funzionamento e vengono cancellati immediatamente dopo l'elaborazione. I dati potrebbero essere utilizzati per l'accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del sito.

Dati forniti volontariamente dall'utente

L'invio facoltativo, esplicito e volontario di posta elettronica agli indirizzi indicati su questo sito comporta la successiva acquisizione dell'indirizzo del mittente, necessario per rispondere alle richieste, nonché degli eventuali altri dati personali inseriti nella missiva.

Specifiche informative di sintesi verranno progressivamente riportate o visualizzate nelle pagine del sito predisposte per particolari servizi a richiesta.

Politica dei Cookies

Il presente sito web utilizza cookie e tecnologie simili per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Per cookies si intende un elemento testuale che viene inserito nel disco fisso di un computer. I cookies hanno la funzione di snellire l'analisi del traffico su web o di segnalare quando un sito specifico viene visitato e consentono alle applicazioni web di inviare informazioni a singoli utenti. Di seguito si forniscono informazioni dettagliate sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati da Natuzzi e su come gestirli.

Natuzzi utilizza le seguenti tipologie di cookies:

- cookies “tecnici”:
tali cookies sono funzionali alla navigazione e garantiscono l'esplorazione sicura ed efficiente del sito. Inoltre, vengono utilizzati i cookies di Google Analytics per raccogliere unicamente informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso. Si tratta di cookie di terze parti raccolti e gestiti in modo anonimo per monitorare e migliorare le prestazioni del sito ospite (performance cookie).(Per ulteriori informazioni sulla politica dei cookies di Google, si rinvia al link di seguito indicato:http://www.google.com/intl/it_ALL/analytics/learn/privacy.html)

- cookies di terze parti relativi ai “social plugin”:
Visitando un sito web si possono ricevere cookies sia dal sito visitato (“proprietari”), sia da siti gestiti da altre organizzazioni (“terze parti”). Sono cookies di terze parti quelli relativi ai “social plugin” per Facebook, Twitter, Google. Si tratta di parti della pagina visitata generate direttamente dai suddetti siti ed integrati nella pagina del sito ospitante. L'utilizzo più comune dei social plugin è finalizzato alla condivisione dei contenuti sui social network. La presenza di questi plugin comporta la trasmissione di cookie da e verso tutti i siti gestiti da terze parti. La gestione delle informazioni raccolte da “terze parti” è disciplinata dalle relative informative cui si prega di fare riferimento. Per garantire una maggiore trasparenza e comodità, si riportano qui di seguito gli indirizzi web delle diverse informative e delle modalità per la gestione dei cookie.
Facebook informativa: https://www.facebook.com/help/cookies/
Twitter informative: https://support.twitter.com/articles/20170514
Yuotube informativa: http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/cookies/
Instagram informativa: https://instagram.com/legal/cookies/

- cookies di “Remarketing”:
Tali cookies sono persistenti cioè frammenti di informazioni che permangono più a lungo e che sono immessi nel disco rigido del computer dell'utente per rimanervi fino a quando il “cookie” non viene eliminato. I “cookie persistenti” memorizzano soltanto che un visitatore non identificato ha navigato il sito internet ed ha accettato o meno l'informativa breve. Il sito utilizza altri cookies persistenti di terze parti per il monitoraggio sulle visite relative alle attività digitali effettuate. I cookies di Remarketing utilizzati sono quelli di Google.

L'utente può decidere se accettare o meno i cookies utilizzando le impostazioni del proprio browser.

Disabilitazione totale o parziale dei cookies:

La disabilitazione totale o parziale dei cookies tecnici può compromettere l'utilizzo delle funzionalità del sito riservate agli utenti registrati. Al contrario, la fruibilità dei contenuti pubblici è possibile anche disabilitando completamente i cookies.

Disabilitare i cookies “terze parti” non pregiudica in alcun modo la navigabilità.

L'impostazione può essere definita in modo specifico per i diversi siti e applicazioni web. I migliori browser, infatti, consentono di definire impostazioni diverse per i cookies “proprietari” e per quelli di “terze parti”.

Di seguito indichiamo come procedere alla disabilitazione dei cookies attraverso alcuni browser

Firefox:

  1. 1. Apri Firefox
  2. 2. Premi il pulsante “Alt” sulla tastiera
  3. 3. Nella barra degli strumenti situata nella parte superiore del browser, seleziona “Strumenti” e successivamente “Opzioni”
  4. 4. Seleziona quindi la scheda “Privacy”
  5. 5. Vai su “Impostazioni Cronologia:” e successivamente su “Utilizza impostazioni personalizzate” . Deseleziona “Accetta i cookie dai siti” e salva le preferenze.


Internet Explorer:

  1. 1. Apri Internet Explorer
  2. 2. Clicca sul pulsante “Strumenti” e quindi su “Opzioni Internet”
  3. 3. Seleziona la scheda “Privacy” e sposta il dispositivo di scorrimento sul livello di privacy che desideri impostare (verso l'alto per bloccare tutti i cookies o verso il basso per consentirli tutti)
  4. 4. Quindi clicca su OK


Google Chrome:

  1. 1. Apri Google Chrome
  2. 2. Clicca sull'icona “Strumenti”
  3. 3. Seleziona “Impostazioni” e successivamente “Impostazioni avanzate”
  4. 4. Seleziona “Impostazioni dei contenuti” sotto la voce “Privacy”
  5. 5. Nella scheda “Cookies” è possibile deselezionare i cookies e salvare le preferenze


Safari:

  1. 1. Apri Safari
  2. 2. Scegli “Preferenze” nella barra degli strumenti, quindi seleziona il pannello “Sicurezza” nella finestra di dialogo che segue
  3. 3. Nella sezione “Accetta cookie” è possibile specificare se e quando Safari deve salvare i cookies dai siti web. Per ulteriori informazioni clicca sul pulsante di Aiuto ( contrassegnato da un punto interrogativo)
  4. 4. Per maggiori informazioni sui cookies che vengono memorizzati sul vostro computer, clicca su “Mostra cookie”

 

Facoltatività del conferimento dei dati

A parte quanto specificato per i dati di navigazione, l'utente è libero di fornire i dati personali per richiedere i servizi offerti dalla società. Il loro mancato conferimento può comportare l'impossibilità di ottenere il servizio richiesto.

Modalità di trattamento dei dati

I dati personali sono trattati con strumenti manuali e automatizzati, per il tempo necessario a conseguire lo scopo per il quale sono stati raccolti.

I dati personali oggetto di trattamento saranno custoditi in modo da ridurre al minimo, mediante l'adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta

Diritti degli interessati

I soggetti cui si riferiscono i dati hanno i diritti previsti dall'art. 7 del Codice privacy che riportiamo di seguito:

1. L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

2. L'interessato ha diritto di ottenere:

a) dell'origine dei dati personali;

b) delle finalità e modalità del trattamento;

c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;

d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2;

e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.

3. L'interessato ha diritto di ottenere:

a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;

b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;

c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.

4. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:

a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;

b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.

Gli interessati possono esercitare tali diritti scrivendo all'indirizzo email natuzzi@protectiontrade.it